Dalla Regione Veneto contributi a fondo perduto fino al 50% per progetti Industry 4.0

  • 16-07-2021

C'è tempo fino al 26 luglio, per le imprese, per approfittare dei contributi a fondo perduto stanziati dalla Regione Veneto per progetti di innovazione in ottica di industria 4.0 destinato a PMI e Grandi Imprese.

Il contributo coprirà fino al 50% della spesa sostenuta per progetti targati Indutry 4.0.

Tecnest, è pronta a rispondere alle esigenze delle aziende che desiderino approfittare degli incentivi per digitalizzare e innovre la propria realtà produttiva! 

 

LEGGI IL BANDO

 

Quali progetti sono ammessi?

Per le imprese sono agevolabili gli interventi di «innovazione di processo» e/o di «innovazione dell’organizzazione».
Gli interventi devono obbligatoriamente prevedere la realizzazione di investimenti innovativi, diretti ad aumentare il livello di efficienza e/o di flessibilità nello svolgimento delle funzioni aziendali, in grado di consentire la trasformazione tecnologica e digitale dell’impresa mediante l’utilizzo delle tecnologie abilitanti afferenti il piano Impresa 4.0
Al fine di dimostrare la riconducibilità degli interventi proposti alla finalità indicata, l’impresa deve presentare, unitamente alla domanda di agevolazione, il piano degli interventi dettagliato con le informazioni utili ad accertare le caratteristiche dell’iniziativa e la relativa conformità alle finalità del bando.
 

A chi si rivolge?

Le imprese di qualunque dimensione (PMI e grandi imprese),
i liberi professionisti,
le associazioni professionali (compresi gli “studi associati”),
le società tra professionisti
 
Le imprese devono avere almeno un’unità locale situata in Veneto in cui saranno realizzate le attività finanziate con il presente bando;
Le imprese devono svolgere un’attività, principale o secondaria, appartenente alla classificazione “C – Attività manifatturiere”
 
I finanziamenti avranno le seguenti caratteristiche:
durata massima di rimborso 7 anni comprensivi di eventuale preammortamento (escluso quello
tecnico per allineamento scadenze);
rimborso a rate semestrali posticipate scadenti a fine trimestre solare.
 il luogo di esercizio prevalente dell’attività
 

Gli interventi

L’intervento di «innovazione di processo» e/o di «innovazione dell’organizzazione» comprende le seguenti tipologie di spese:
Investimenti in beni strumentali nuovi, materiali e immateriali, compresi negli elenchi ministeriali relativi a “Industria 4.0” (Allegato “A” e Allegato “B” della Legge di stabilità 2017)
Servizi di consulenza per l’innovazione (consulenza esterna) di natura tecnica utilizzati esclusivamente ai fini dell’intervento d’innovazione;
Costi delle conoscenze, delle competenze e dei brevetti acquisiti o ottenuti in licenza da fonti esterne alle normali condizioni di mercato e utilizzati esclusivamente ai fini dell’intervento d’innovazione;
Costi di esercizio, relativi ai costi dei materiali, delle forniture e di prodotti analoghi, direttamente imputabili all’intervento d’innovazione e i costi accessori relativi all’ottenimento del finanziamento agevolato;
Le spese di investimento in beni strumentali materiali e immateriali, relativi a “Industria 4.0”, sono sempre sostenute in forma mista, ossia con un contributo a fondo perduto e con un finanziamento agevolato.
Le altre spese sopra indicate sono sostenute solo con un contributo a fondo perduto.
 

Ultime News

1009-2021
Tecnest Summit 2021: novità di prodotto per Supply Chain efficienti e prospettive per un manifatturiero ai confini dell'Industry 4.0.

Novità di prodotto, evoluzioni, trend di mercato e innovazioni...

2708-2021
Logistica Management: anche per il 2021 Flex tra i software leader per la Supply Chain!

Anche quest'anno Flex è tra le soluzioni software leader in italia...

2107-2021
Tecnest su Logistica Efficiente - APS,MOM e IIOT - Viaggio verso la fabbrica "organica"

Dalla sinergia tra gli ambiti di “Planning” ed “Execution”...


Archivio News >