Libro: La gestione dei processi nei Supply Network

Sebbene negli ultimi anni si sia assistito ad una continua e crescente attenzione attorno alle tematiche della Supply Chain, non sembra ancora di leggere un consenso unanime sul loro significato.
Perciò fa senza dubbio piacere incontrare lavori come quello appena realizzato da Pietro Romano (professore associato di Organizzazione dei Sistemi Logistici e di Marketing Industriale presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università degli studi di Udine) e Pamela Danese (ricercatrice presso il Dipartimento di Tecnica e Gestione dei Sistemi Industriali all’Università di Padova), un libro in cui è evidente lo sforzo di fornire una solida comprensione dei modelli per il Supply Chain Management e dei relativi strumenti analitici.

Il testo – ispirandosi al modello di Cooper, Lambert e Pagh (“Supply Chain Management: More than a new name for logistics”, articolo pubblicato nel 1997 su "International Journal of Logistics Management”) – considera la gestione della Supply Chain come l’estensione, oltre i confini aziendali, dell’approccio per processi, mettendo in relazione:
- i processi operativi rilevanti ;
- le attività con cui il management può affrontare tali processi secondo un contesto interorganizzativo ;
- la natura e le caratteristiche strutturali del Supply Network entro cui tali processi si sviluppano .

Il libro offre intelligentemente più percorsi di lettura, in modo da poter incontrare le diverse necessità dei possibili fruitori: dirigenti, consulenti, ricercatori, studenti universitari, partecipanti a master e corsi post-universitari.
Infatti, dopo aver introdotto il tema del Supply Chain Management - chiarendone origine, evoluzione, definizioni e principali modelli – gli autori affrontano una serie di tecniche quantitative e qualitative per la progettazione della struttura fisica e relazionale del Supply Network.
La parte centrale del testo è invece dedicata ai principali processi logistici: la gestione dei fornitori (guardando anche ad approcci innovativi quali e-procurement, keiretsu e lean supply), la gestione dei canali distributivi e la gestione dei trasporti, con cenni anche alla cosiddetta “logistica inversa” (reverse logistics).
Infine viene affrontato il complesso tema della gestione dei materiali, secondo una prospettiva innovativa in quanto tradizionali processi - quali la pianificazione della produzione e la gestione delle scorte – vengono riletti in ottica “SCM”, con particolare enfasi dunque sulle relazioni fra impresa, clienti e fornitori.

In definitiva il libro di Romano e Danese rappresenta una conferma all’importanza strategica di una gestione moderna e consapevole dei processi aziendali all’interno dei supply network, sempre più riconosciuta quale chiave per il successo di ogni impresa nel nuovo scenario competitivo.



Pietro Romano, Pamela Danese
“Supply Chain Management - La gestione dei processi di fornitura e distribuzione”
McGraw-Hill Book Company – 2006 - 260 pagine

 

Ultime News

0907-2014
Soluzioni per il Fashion: il caso Ti.Bel su Logistica Management

All'interno del Dossier "Logistica per il fashion" , la rivista...

2706-2014
SER Spa: un nuovo progetto... al lume di candela!

Sintesi e Ricerca (SER) S.p.A., produttore europeo di cere...

1906-2014
J-Flex in Albania per FPM Tuttomobili

Un nuovo progetto internazionale per Tecnest, questa volta in...


Archivio News >